Notizie flash

Sono Antonio Cippo (Cat.Uomini) e Gianluca Giovagnoli (Cat. QUAD) ad aggiudicarsi la 10° edizione del Torneo Città di Roma – 10° Trofeo BNL.

Andato in scena al Centro Sportivo BNL di Viale Marco Polo 127 dal 30 giugno al 3 luglio ed organizzato dall’ASD Wheelchair Tennis Roma Onlus, la    competizione ha visto la partecipazione di oltre 30 tra i migliori atleti e atlete nazionali.

Cippo è riuscito a imporsi con un netto 6-2 6-2 sul romano Luciano Grande. Nel doppio maschile ha trionfato il duo Cippo/Zorzetto che, con il risultato di 6-2 6-0, ha sconfitto la coppia formata da Sorrentini/Brischi. Nel tabellone della categoria quad l'ha spuntata Gianluca Giovagnoli che in una partita tiratissima durata quasi 2 ore si è imposto sul lombardo Alessandro Bernardi con il risultato 4-6 6-0 6-1.

«E’ stata un’edizione dedicata interamente al compianto Giovanni Lanza – ha dichiarato il presidente della Wheelchair Tennis Roma Onlus, Gianluca Giovagnoli – La macchina organizzatrice, ormai oliata da tempo, ha funzionato alla perfezione.

Il ringraziamento va alla BNL Gruppo BNP Paribas che ha ospitato più di 20 atleti provenienti da tutta Italia, all’interno del suo centro sportivo, al CCRS BNL che hanno supportato l’evento sponsorizzandolo e mettendo ha disposizione il suo personale (Stefano Casazza, Vincenzo Mosa e Luciano Annibali), all’ortopedia Reha Group in persona di Emanuele Cerro per il supporto alle carrozzine degli atleti. L’appuntamento è rinnovato per il prossimo anno dove l’intenzione è quella di organizzare il Campionato Italiano».

Banner
Raffaella e Gianluca a "Romanzo familiare" su TV2000 PDF Stampa E-mail
giovagnolisitoRaffaella e Gianluca vivono ad Ostia Antica, uno dei municipi della periferia sud-ovest della Capitale. Raffaella, 41 anni, è il direttore di una società finanziaria. Gianluca, 42 anni, lavora in banca. Hanno un bellissimo pastore tedesco, Fiamma. Si sono incontrati la prima volta allo stadio Olimpico di Roma, perché entrambi sono appassionati di calcio. Ma la loro storia comincia molto tempo fa. Anzi, le loro due storie. Raffaella, nel 1996, aveva 24 anni. Aveva una grande passione, l’equitazione. Durante un allenamento di salto agli ostacoli, Raffaella cade da cavallo e perde l’uso delle gambe. “L’ho capito subito - ricorda Raffaella -, ho detto adesso non cammino più”. Gianluca invece aveva 18 anni. Aveva fatto domanda per entrare nella polizia di stato. Un giorno, un futuro compagno di corso gli mostra la pistola d’ordinanza e, in maniera del tutto accidentale, fa partire un colpo, che ferisce Gianluca al collo. Solo dopo due mesi Gianluca scopre che non potrà camminare mai più. Due tragedie in due momenti differenti della vita che però, nel 1998, fanno incontrare Raffaella e Gianluca.
Leggi tutto...
 
Esther Vergeer si ritira. Tra le più grandi sportive di sempre PDF Stampa E-mail
vergeerNel corso degli ultimi dieci anni, mentre tutti si accanivano nell'eterna, irrisolta e irrisolvibile questione su Roger Federer e l'effimero titolo di “più grande tennista di tutti i tempi”, il tennis ha conosciuto una protagonista che ha costruito una carriera davvero ineguagliabile. Esther Vergeer, la più grande campionessa del tennis in carrozzina e una delle più grandi sportive della storia, ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni. Lo fa lasciando aperta una striscia di 470 vittorie consecutive, lungo la quale ha vinto 95 partite e 120 dei 169 tornei vinti in carriera con il risultato di 6-0 6-0. Per comprendere meglio il grado di dominio che Esther ha saputo imporre nel suo sport, basti direi che pochi giorni fa ha festeggiato il decimo anniversario dall'ultima sconfitta: il 30 gennaio del 2003 è destinata a rimanere l'ultima volta in cui ha stretto la mano a un'avversaria da sconfitta.
Esther si è ritrovata sulla sedia a rotelle a 12 anni, dopo un intervento alla spina dorsale mal riuscito. Non ha mai permesso al destino di mettersi sulla sua strada e di impedirle di coltivare la sua passione per lo sport. Dopo un paio d'anni di basket, ha deciso di concentrarsi sul tennis. Il suo primo torneo l'ha disputato nel 1994, il suo dominio è iniziato nel 1999, all'età di 18 anni. Come detto, la lista dei suoi record è qualcosa che rischia di sfuggire alla comprensione: è stata nominata Campionessa del Mondo dall'ITF per 13 anni consecutivi, ha vinto ogni Slam a cui abbia partecipato totalizzando 21 titoli in singolare e 23 in doppio. Ha vinto 8 medaglie paraolimpiche, di cui 7 d'oro.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 14
RocketTheme Joomla Templates