Notizie flash

CONSEGNATE LE CARROZZINE PER IL CORSO 2018 - OSO OGNI SPORT OLTRE


Nella giornata di Venerdì 5 ottobre si è svolta la cerimonia di consegna delle carrozzine LAB 3.11 per gli atleti che prenderanno parte al corso di Tennis in Carrozzina organizzato dalla ASD Wheelchair Tennis Roma Onlus e sostenuto dal bando OSO - Ogni Sport Oltre della Fondazione Vodafone.

Alla presenza del Responsabile Tecnico per il Tennis in Carrozzina della FIT (Federazione Italiana Tennis) Gianluca Vignali, del Responsabile LAB 3.11 Costantino Perna e del Presidente della WTR Gianluca Giovagnoli sono state consegnate le carrozzine acquistate dalla Wheelchair Tennis Roma Onlus, grazie al contributo ricevuto dal bando OSO - Ogni Sport Oltre della Fondazione Vodafone.

Forte l'emozione dei partecipanti che hanno provato subito le carrozzine e settato in base al loro fisico.

L'appuntamento per l'inizio del corso è per martedì 9 ottobre!

 

Notizie
Esther Vergeer si ritira. Tra le più grandi sportive di sempre PDF Stampa E-mail
vergeerNel corso degli ultimi dieci anni, mentre tutti si accanivano nell'eterna, irrisolta e irrisolvibile questione su Roger Federer e l'effimero titolo di “più grande tennista di tutti i tempi”, il tennis ha conosciuto una protagonista che ha costruito una carriera davvero ineguagliabile. Esther Vergeer, la più grande campionessa del tennis in carrozzina e una delle più grandi sportive della storia, ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni. Lo fa lasciando aperta una striscia di 470 vittorie consecutive, lungo la quale ha vinto 95 partite e 120 dei 169 tornei vinti in carriera con il risultato di 6-0 6-0. Per comprendere meglio il grado di dominio che Esther ha saputo imporre nel suo sport, basti direi che pochi giorni fa ha festeggiato il decimo anniversario dall'ultima sconfitta: il 30 gennaio del 2003 è destinata a rimanere l'ultima volta in cui ha stretto la mano a un'avversaria da sconfitta.
Esther si è ritrovata sulla sedia a rotelle a 12 anni, dopo un intervento alla spina dorsale mal riuscito. Non ha mai permesso al destino di mettersi sulla sua strada e di impedirle di coltivare la sua passione per lo sport. Dopo un paio d'anni di basket, ha deciso di concentrarsi sul tennis. Il suo primo torneo l'ha disputato nel 1994, il suo dominio è iniziato nel 1999, all'età di 18 anni. Come detto, la lista dei suoi record è qualcosa che rischia di sfuggire alla comprensione: è stata nominata Campionessa del Mondo dall'ITF per 13 anni consecutivi, ha vinto ogni Slam a cui abbia partecipato totalizzando 21 titoli in singolare e 23 in doppio. Ha vinto 8 medaglie paraolimpiche, di cui 7 d'oro.
Leggi tutto...
 
La WTR al 20° posto nella maratona per Telethon 2012 PDF Stampa E-mail
wtr bnlSi è tenuta domenica 16 dicembre, nella splendida cornice di Piazza di Siena, la “Staffetta 8x20 BNL per Telethon”. Ottima la prestazione dei componenti della “Wheelchair Runnig” che hanno onorato la manifestazione.
Ad aprire le danze, come primo staffettista, è stato Roberto Giovagnoli che nei suoi 20 minuti di corsa ha percorso 3.294 metri effettuando il cambio con Andrea Lagatta che, nella sua frazione, ha percorso 3.155 metri. Terza staffettista, nonché rivelazione della squadra, è stata Daniela Dolente che con la sua andatura costante ha percorso 3.133 metri. Quarto in partenza è stato Giuseppe Palumbo che, in un finale in crescendo, ha percorso 3.434 metri consegnando il testimone ad Alessandro Cannavaccio che percorreva 3.357 metri incitato dai supporter. Sesto frazionista per la WTR è stato Carlo Malaggese, che nei suoi 20 minuti ha percorso 3.368 metri effettuando il penultimo cambio con Michele Donnini che, con la sua andatura da giocatore di calcetto, si è distinto percorrendo 3.755 metri.
Leggi tutto...
 
Medaglie d'oro per la WTR PDF Stampa E-mail
premiazioneGiornata di medaglie per gli atleti della Wheelchair Tennis Roma. Nel pomeriggio di lunedì 3 dicembre, infatti, si è svolta la cerimonia di premiazione “Una Giornata con il Campione CIP del Lazio e Premio CIP Lazio S.S. 2011-2012” nella Sala Congressi della Fondazione Santa Lucia di Roma.
Gli atleti del Lazio, vincitori di un titolo in ambito regionale o nazionale nel corso della stagione sportiva appena terminata, hanno ricevuto un riconoscimento da parte del Comitato Italiano Paralimpico che ha voluto rendere omaggio ai “campioni di sport e campioni di vita”, come ha sottolineato il presidente del Comitato regionale Lazio, Pasquale Barone. Presenti anche i campioni del Lazio che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Londra, oltre ai circa 400 atleti che hanno conquistato una vittoria durante il 2012. Agli sportivi che si sono aggiudicati un trofeo è stata consegnata una medaglia e una pergamena personalizzata.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 7
RocketTheme Joomla Templates